News , Tecnologia

Google Maps – Nuove funzioni mostreranno la qualità dell’aria


Google Maps – Nuove funzioni mostreranno la qualità dell’aria

Quest’anno è un periodo abbastanza spinto per gli aggiornamenti della famosissima app di navigazione GPS “Google Maps”. Un’altra incredibile funzionalità sembrerebbe esser in arrivo anche per la versione italiana e permetterà molto presto a tutti di consultare una vera e propria mappa sulla qualità dell’aria e il relativo inquinamento in tutto il territorio specie quello urbano.

Attualmente la feature è presente nell’ultimo aggiornamento di Maps anche in Italia. Essendo stata inserita da poco, Google sta ancora effettuando tutte le varie misurazioni grazie ai veicoli di Street View. Questi veicoli possiedono strumentazione avanzata utilizzata e per acquisire le immagini per Maps, e anche le misurazioni dell’inquinamento atmosferico e dei gas serra. un’impresa resa possibile dagli ingegneri di Jaguar Land Rover, che hanno integrato la tecnologia Street View di Google nel veicolo.

Potrebbe passare per una funzionalità banale, sottovalutata, eppure scopriamo insieme quali sono i veri motivi e perché è importante.

Qualità dell’Aria – scopriamo perché è importante

Il motivo principale che ha spinto Google ha introdurre questa funzionalità nella sua famosa app di navigazione è davvero grandiosa.

scopriamo le motivazioni principali dietro questo gesto:

  • la prima ragione, è quella di consentire agli utenti di vedere se l’aria che respirano intorno a loro è di alta o bassa qualità. Questo servirà per poter consentire di programmare ed effettuare escursioni o passeggiate in maniera del tutto sicura.
  • Vedere l’inquinamento dell’aria era già possibile ma solo attraverso dati e grafici sul sito governativo americano EPA (United States Environmental Protection Agency. un’ente per la protezione dell’ambiente americano: Google ha riportati tutti questi dati in un formato visivo molto semplice e sopratutto comprensibile da chiunque dalla propria casa attraverso l’app.

  • Un’altro aspetto molto importante su cui Google punta è il tema della sostenibilità e la cura del pianeta. il loro obiettivo è di ridurre le emissioni e di aumentare il ricorso a modalità di spostamento meno inquinanti.

L’aria pulita è fondamentale per la vita sulla Terra Eppure, oltre il 90% della popolazione mondiale respira aria inquinata. Nel corso degli ultimi anni, Google ha dotato alcuni veicoli di Street View di sensori per l’inquinamento in modo da misurare, strada per strada, la qualità dell’aria nelle nostre città. Abbiamo collaborato con partner in tutto il mondo per effettuare oltre 500 milioni di rilievi sull’inquinamento atmosferico. Il nostro auspicio è che le città possano attingere a queste informazioni per prendere decisioni più consapevoli e accelerare i loro sforzi per aumentare i livelli di salubrità e sostenibilità. Questi rilevamenti possono rendere visibile l’invisibile, consentendo a tutti di respirare meglio e vivere in modo più sano.

Come funzionerà questa nuova funzione

Sarà possibile controllare la qualità dell’aria della tua zona direttamente dal tuo telefono prima di uscire e prendere parte ad attività all’aperto.


Se l’aria per esempio è contrassegnata come “Non salutare”, un badge nell’angolo in alto a destra dello schermo del telefono diventerà rosso e avviserà l’utente.
Ee è insolitamente pieno di smog, ad esempio, potresti cambiare idea sul trascorrere molto tempo nel parco fino a quando non si schiarisce. Avere questi dati può aiutare te e la tua famiglia a prendere decisioni informate che hanno un impatto positivo sulla vostra salute e benessere.

Toccando il pulsante dei livelli in alto a destra dell’app Google Maps e selezionando l’icona dei livelli (l’icona a destra dove si può selezionare il tipo di mappa) in basso potrete notare la voce  “Qualità dell’aria”, e ottenere dati affidabili da agenzie governative come l’Agenzia per la protezione ambientale negli Stati Uniti e PurpleAir, un livello di sensori di costo ridotto che secondo Google offre una “visione iperlocale delle condizioni”.

Essere vivi in ​​un’epoca in cui questo tipo di analisi di dati è nelle mani di tutti gli utenti è assolutamente incredibile. Quando pensi a tutto ciò che Google Maps può fare nel 2022, è davvero sbalorditivo e penso che lo diamo molto per scontato perché ci siamo abituati ed è semplicemente “normale” per noi. Tuttavia, il livello di apprendimento automatico e aggregazione in corso è sbalorditivo – Google.

+ posts

Fin da sempre appassionato dalle nuove tecnologie e dall'informatica.
Coltivo frequentemente nuovi interessi e Skills di vario genere fra cui la Crescita Personale, il Blogging, Marketing, la creazione e gestione di nuovi Siti Web. Tra tutte queste c'è anche una forte ambizione per la gestione di nuovi progetti e sfide.

Author Image
Michael Testori

Fin da sempre appassionato dalle nuove tecnologie e dall'informatica. Coltivo frequentemente nuovi interessi e Skills di vario genere fra cui la Crescita Personale, il Blogging, Marketing, la creazione e gestione di nuovi Siti Web. Tra tutte queste c'è anche una forte ambizione per la gestione di nuovi progetti e sfide.

Iscriviti
Notificami
guest
2 Commenti
Comment più Recenti
Commenti più Vecchi Commenti più Votati
Inline Feedbacks
View all comments

Please disable your adblocker or whitelist this site!

2
0
Ci piacerebbe sapere che cosa ne pensi, lascia pure un commento.x