Come cambiare il permalink di wordpress senza ricevere errori.

Come cambiare il permalink di wordpress senza ricevere errori.
Pubblicità

Come cambiare i permalink di wordpress da “semplice” a “%postname%”

 

 

Probabilmente se sei qui è perché stai provando a cambiare in tutti i modi il fatidico Permalink di default di wordpress, ma stai ricevendo solo errori su errori giusto?

Per impostazione predefinita, la struttura standard del Permalink su WordPress è “Plain” e fornisce il collegamento negli url /?p=123 piuttosto brutto da usare.

Se hai scoperto di voler cambiare la struttura del permalink (cosa altamente consigliata anche per il SEO) in %postname% o in una struttura personalizzata ma scopri che continua a darti l’errore 404 Not Found quando lo abiliti, di solito è dovuto al file .htaccess responsabili proprio dei cambi degli url.

 

REQUISITI:

  • Aver accesso ad un VPS o aver la possibilità di contattare il proprio Hosting
  • webserver testato: Apache2

N.B. Se avete problemi con altri webserver scrivete pure nei commenti e proveremo a darvi una mano.

Ma basta chiacchiere, procediamo!

il Fix è abbastanza semplice, innanzitutto basterà effettuare l’accesso al vostro vps e digitare questi semplici comandi:

 

1. Attivazione del modulo mod_rewrite

a2enmod rewrite

Questo comando servirà ad attivare il modulo “mod_rewrite” che servirà appunto per attivare il cambio dei permalink non attivo nell’installazione di default da wordpress.

Per attivare la nuova configurazione vi basterà riavviare il webserver digitando il seguente comando:

systemctl restart apache2

Una volta eseguito avrete correttamente riavviato apache2 e siete pronti per il prossimo step!

Pubblicità

2. Controllare la presenza del file .htaccess e modificarlo

Ora dovremo modificare il file .htaccess con quanto segue per assicurarci che WordPress possa interpretarlo e riscrivere i tuoi Permalink nella nuova struttura /%postname%/

per fare ciò esegui i seguenti comandi da terminale uno alla volta:

Spostiamoci nella cartella principale dove sono hostati tipicamente tutti i files del sito web:

cd /var/www/html

Modifichiamo ora il file .htaccess

nano .htacess

Verrà cosi aperto il file di configurazione .htaccess, non dovrai far altro che cancellare tutto quello che è già presente e incollare il seguente testo:

Una volta incollato il nuovo test potrete uscire dall’editor premendo contemporaneamente i tasti  CTRL + X e successivamente Y per salvare

# BEGIN WordPress

<IfModule mod_rewrite.c>
RewriteEngine On
RewriteBase /
RewriteRule ^index\.php$ - [L]
RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-f
RewriteCond %{REQUEST_FILENAME} !-d
RewriteRule . /index.php [L]
</IfModule>

# END WordPress

Una volta incollato il nuovo testo potrete uscire dall’editor premendo contemporaneamente i tasti  CTRL + X e successivamente Y per salvare.

 

3. Assegnare i giusti permessi a .htaccess

Affinché WordPress possa utilizzare correttamente il file .htaccess, è necessario disporre dell’autorizzazione corretta per leggere/scrivere su di esso, per modificare il livello di autorizzazione utilizzare il seguente comando:

chmod 644 .htaccess

4. Modificare il file di configurazione di Apache2

Digita il prossimo comando (o posizionati nella seguente directory se usi FTP):

nano /etc/apache2/apache2.conf

Ora dovrai scorrere in fondo e trovare la riga che ha, “DocumentRoot /var/www/html,” e dovrai aggiungere queste righe sotto di essa:

AllowOverride All
</Directory>

 

risultato:

 

 
<Directory "/var/www/html">
AllowOverride All
</Directory>

Ora puoi uscire dall’editor premendo contemporaneamente i tasti  CTRL + X e successivamente Y per salvare.

 

5. Riavvia il webserver

Ora usa il seguente comando per riavviare il tuo server Apache:

/etc/init.d/apache2 restart

6. Cambia il Permalink di WordPress

Ora vai sul tuo blog WordPress, vai su Impostazioni> Permalink
Modificalo in “Nome articolo”
Premi Salva modifiche
Questo è tutto, se hai fatto tutto correttamente i tuoi collegamenti dovrebbero cambiare dalla normale (/?p=123) alla nuova struttura personalizzata postname.

Fatemi sapere come vi trovate nei commenti qui sotto!

PowerBliz

PowerBliz

Appassionato da sempre di Informatica e Tecnologie trasmette novità e guide su ogni settore del campo tech, redattore di techbliz.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *